Riconoscimento facciale, Amazon si sostituisce al legislatore e prova a scrivere le regole.

Riconoscimento facciale, Amazon si sostituisce al legislatore e prova a scrivere le regole.
La colonizzazione continua. O, almeno, non si fermano gli affilatissimi tentativi di governare il pianeta acquisendo progressivamente il controllo delle diverse fasi quotidiane. Parliamo di Jeff Bezos, encomiabile per il suo spirito d’impresa e spaventoso per gli obiettivi di permeazione capillare del nostro vivere di tutti i giorni.
Dopo le violazioni della privacy di cui non si è mancato di parlare (Alexa, ad esempio, fa oscillare il consumatore tra la meraviglia delle funzioni e la paura di esser costantemente spiato) il padrone di Amazon ha apertamente dichiarato che gli specialisti al suo servizio stanno redigendo una serie di provvedimenti legislativi in tema di tecnologie per l’identificazione biometrica.
Leggi tutto…